Print on Demand

Il PoD (Print on Demand) costituisce un elemento di collegamento tra editoria tradizionale e editoria digitale. L’opera editoriale è in formato  digitale  mentre il prodotto che finisce nelle mani del lettore è cartaceo. Il PoD è un nuovo anello nella catena di produzione/distribuzione dell‘e-book (che diviene book on demand), ma è anche un servizio alternativo e di supporto alla stampa convenzionale. Caratteristica fondamentale del PoD è l’elevata qualità dei prodotti editoriali, non solo intesa come qualità di stampa ma anche come celerità nei tempi della consegna, che consente di consegnare nelle mani di un lettore in attesa di un titolo, un libro con cucitura a filo e copertina rigida o semplicemente brossurato con  copertina morbida.

Non meno rilevante è  la velocità dei processi di stampa che, gestibili da un unico operatore, non prevedono passaggi intermedi o tempi morti di avviamento delle macchine. Il prezzo del libro stampato on demand è solitamente inferiore a quello di un libro prodotto tradizionalmente, si ha un abbattimento dei costi di avviamento alla stampa favorendo quindi l’immissione nel mercato di pubblicazioni rivolte ad un pubblico specializzato. Con la stampa convenzionale, invece, i costi di produzione obbligano gli editori a progettare pubblicazioni che abbiano un’uscita, nei circuiti di mercato, in almeno due o tremila copie, per essere economicamente produttive.

 

Richiesta contatto
.